27 e 28 Aprile Bacoli-Lago Miseno, su il sipario!

 

Il prossimo week end Bacoli si propone nuovamente come una delle capitali della canoa polo nazionale.
Nelle acque del lago Miseno, in Villa Comunale, il 27 e il 28 Aprile si affronteranno nella prima giornata di calendario le squadre iscritte al Campionato A1 del raggruppamento sud.
I baresi del Marton C.C., i cugini della L.N.I. Taranto, un nutrito gruppo di società siciliane tra le quali l’Ognina, la CP Ortigia, CP Palermo, Canoa Catania e Katana, i salernitani del Circolo Canottieri Irno e naturalmente i padroni di casa del Canoa Club Napoli.
L’anno scorso la squadra di casa ha vinto il campionato di “B”, meritandosi in acqua la partecipazione alla serie superiore.
La Serie A1 è il secondo livello del campionato italiano di canoa polo.
Categoria “frequentata” dai canoisti, per ragioni legate esclusivamente al “tempo”, anagrafico per qualcuno, di disponibilità per gli allenamenti per altri. La qualità è fuori discussione.
Il club ha una squadra in quasi ogni categoria.
Oltre alla A Senior e alla A1, la B, l’Under18, l’Under16 e infine l’U14.
La società spera di colmare quanto prima una lacuna, la mancanza di una squadra femminile.
In passato tra le file del club c’è già stata anche una giovane nazionale italiana, Francesca, che però ha dovuto “migrare” per poter giocare con regolarità. Di recente però, qualche altra giovane atleta, come Fabrizia, ha cominciato a pagaiare nelle acque della Sarparella.
Segno di una attenzione e di una fiducia crescente.
Complessivamente per il CCNA è un impegno imponente, sicuramente un merito da sottolineare.
La A Senior è iniziata per il CCNA, due settimane fa.
L’U18 ha già conquistato un titolo, la Coppa Italia a fine marzo a Roma.
Le premesse per grandi soddisfazioni ci sono.
Certamente non mancherà il divertimento e lo spettacolo.
Quello offerto da questi ragazzi e la loro storia sportiva, meritano la massima attenzione.
L’impegno profuso negli allenamenti, sotto lo sguardo di Coach Carannante, è stato massimo.
Tocca alla squadra.
E anche se le raccomandazioni possono sembrare superflue, le attese sono quelle di un pubblico delle grandi occasioni. Quello che mai in passato ha fatto mancare il proprio apporto determinante.
Si partecipa assieme, supporter e giocatori. Sugli spalti, intorno al campo e in acqua!
Esserci è un obbligo!
Anzi, sui social facciamo così, condividiamolo tutti questo appuntamento.
Cominciamo a meritarcelo questo sport e questo spettacolo!
Cominciamo a partecipare sul serio.
A partecipare al miracolo sportivo che dati i mezzi, incredibilmente limitati, realizzano ogni volta i ragazzi del CCNA.
Il 27 e 28 Aprile, su il sipario sulla canoa polo!
Forza ragazzi, forza CCNA!

Addetto stampa

Gino Illiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com