Testa alta e “pagaiare”!

La serie A comincia ad incrociare le pagaie, il prossimo weekend ad Agropoli.
Primo appuntamento di una stagione che si presenta come lunga e faticosa, interessante e carica di aspettative.
I ragazzi in quest’inverno di duri allenamenti non hanno lasciato nulla al caso.
Ogni particolare è stato curato, come sempre, con la massima attenzione ed impegno.
A partire da una indispensabile preparazione atletica, seguita professionalmente da Antonio Costagliola e dallo staff della R.EVOLUTION GYM.
Ma se alcune cose sono immutabili, entusiasmo ed impegno come già detto, altre durante questi mesi sono cambiate.
Il portiere ad esempio.
La squadra si presenta in acqua senza il suo rodato ancorché giovane estremo difensore. Il portierone di tante battaglie, Peppe Ingenito, seguirà i compagni col cuore e con l’affetto che mai farà mancare, ma le scelte che certe volte la vita ti obbliga a prendere, lo hanno portato da numero uno in porta a diventare fan numero uno. Servirà il suo calore alla squadra.
Ci sono nuovi compagni. Alcuni fin da subito. Come il promettente Nicolò Surdu da Catania, che impareremo a conoscere ed apprezzare partita dopo partita. A Nicolò rivolgiamo ovviamente un caloroso benvenuto in famiglia!
Qualcun altro si aggiungerà in seguito, strada facendo. Chi?
Christophe Belat da Montpellier, pluri campione del mondo.
Per chiarirne lo spessore basterà ricordare che fu autore di un gol francese nella finale del 2016 quando l’Italia si laureò campione del mondo a Siracusa.
L’anno scorso, il Canoa Club Napoli chiuse la “stagione regolare” 2018 al terzo posto, alle spalle delle due squadre che poi si sarebbero ritrovate una contro l’altra, nella finale dei playoff. La POL.C. CATANIA (i campioni d’Italia), la PRO SCOGLI CHIAVARI, poi subito dopo il CANOA CLUB NAPOLI.
La stagione della A cominciò a Roma ad Aprile e si concluse a Milano a Luglio, con la straordinaria e sorprendente semifinale della Canoa Club Napoli contro il Chiavari e il successivo quarto posto nella finalina col Posillipo.
Una soddisfazione enorme quanto l’amaro in bocca per un traguardo sfiorato appena.
Ricominciamo esattamente da quel giorno.
La squadra è tutta in sintonia con le parole di Vincenzo Lucci, una delle forze più giovani eppure con un curriculum da assoluta prima pagina, “Non vedo l’ora che cominci questa stagione per riconfermare e superare il risultato dello scorso anno, spero che questo campionato dia tante soddisfazioni a noi e a chi ci segue.”
Sarà un successo, bisogna credere e seguire questi ragazzi.
È sempre un successo quello che fanno.
Meritano tutta l’attenzione possibile, molto più di quanto riserva loro una società civile distratta e incartata su se stessa.

Agropoli

Sabato 13 aprile
13.20 – Pro Scogli Chiavari – Canoa Club Napoli
16.15 – Canoa Club Napoli – Idroscalo Club

Domenica 14 aprile
9.40 – Canottieri Ichnusa – Canoa Club Napoli
12.35 – Canoa Club Napoli – Gruppo Canoe Roma

Forza ragazzi, forza Canoa Club Napoli!

Addetto stampa

Gino Illiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com